Stampa
PDF

INVESTIMENTI PER L’ADEGUAMENTO DEGLI IMPIANTI ALLE NORMATIVE VIGENTI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO E TUTELA AMBIENTALE



TIPOLOGIA DI INTERVENTO

Il Fondo interviene a favore delle imprese artigiane erogando contributi per l’acquisto di nuove macchine utensili, in sostituzione e/o adeguamento di quelle obsolete, ed in ragione del contenuto di sicurezza presente nelle nuove attrezzature.

Il FSR interviene, altresì, nei casi di ristrutturazioni aziendali volte al risanamento ambientale e alla messa a norma degli impianti ai fini della sicurezza: nello specifico:

  • Miglioramenti della prevenzione degli infortuni sul lavoro attraverso l’adeguamento degli impianti alle normative vigenti;
  • Contenimento della rumorosità negli ambienti di lavoro:
  • Contenimento delle emissioni in atmosfera;
  • Investimenti tesi ad una riduzione dei consumi energetici e ad una minore produzione di rifiuti;
  • Trattamento degli scarichi idrici;
  • Adeguamento HACCP – D.Lgs. 155/97.
MISURA DELLE PROVVIDENZE

Il contributo consiste nel rimborso del 20% delle spese sostenute dall'azienda, per un massimo complessivo di € 7.500,00 in 36 mesi.

PROCEDURA

La domanda di contributo (Mod_08) deve essere presentata:

  • Entro il 31/07 dell'anno in corso per spese sostenute nel 1° semestre dello stesso anno;
  • Entro il 31/01 dell'anno seguente per spese sostenute nel 2° semestre dell'anno in corso.
DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA
  • Relazione che illustri le motivazioni e i contenuti dell'investimento;
  • Copia delle fatture quietanzate.

La domanda di contributo dovrà, inoltre, essere corredata di:
  • autocertificazione sottoscritta dal Titolare/Rappresentante Legale dell’azienda di essere in regola con la normativa sulla sicurezza e salute nei luoghi di lavoro (Mod_Dich_Sic).

cisl