Stampa
PDF

Testo Unico 2011 - Apprendistato


Il 25 ottobre 2011 è entrato in vigore il Testo Unico dell’apprendistato (D.Lgs. 167/2011), attraverso il quale viene rivista la legislazione in materia di apprendistato, finalizzato a sostenere la formazione e l’occupazione giovanile.


Contratto di apprendistato: entrato in vigore il nuovo testo unico

La nuova normativa definisce tre diverse tipologie di contratto:

  • apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale, destinato ai soggetti che abbiano compiuto 15 anni e fino al compimento del venticinquesimo anno di età, di durata generalmente non superiore ai tre anni e valido anche per l’assolvimento dell’obbligo di istruzione;
  • apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere, per i soggetti di età compresa tra i 18 e i 29 anni, finalizzato al conseguimento di una qualificazione professionale ai fini contrattuali;
  • apprendistato di alta formazione e ricerca, per attività di ricerca o per il conseguimento di un titolo di studio di livello secondario superiore, di titoli di studio universitari o dell’alta formazione. Sono compresi anche i dottorati di ricerca e il praticantato per l’accesso alle professioni.
Le novità del Testo Unico, oltre alla semplificazione normativa e all’individuazione di procedure e modalità di attuazione, diverse per le tre tipologie di apprendistato, riguardano la natura del contratto (lavoro a tempo indeterminato), la durata dello stesso, il ruolo della contrattazione nazionale e l’innalzamento dell’età dell’apprendistato di primo livello.

DOCUMENTI

Nuovo Testo Unico 2011 Apprendistato

Per maggiori informazioni sul contratto di apprendistato vai alle pagine dedicate alle aziende o ai cittadini del sito Cliclavoro

cisl