Stampa
PDF

FSBA

FSBA - FONDO SI SOLIDARIETA' BILATERALE PER L'ARTIGIANATO


Il Fondo di Solidarietà Bilaterale alternativo per l'Artigianato è stato istituito dalle Parti Sociali Nazionali di settore in attuazione dell'art. 3, comma 4, Legge n. 92/2012 (Riforma Fornero) e dell'art. 27 del Decreto Legislativo n. 148/2015.

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 166 del 18 luglio 2016, il Decreto n. 95581 del 29 aprile 2016, autorizzativo del Fondo di Solidarietà Bilaterale alternativo per l’Artigianato (FSBA).

IL TESTO DEL DECRETO

Le prestazioni del FSBA sono destinate ad assicurare ai lavoratori una tutela reddituale in costanza di rapporto di lavoro, in caso di riduzione dell'orario di lavoro o sospensione dell'attività produttiva.

 


A partire dal 2016, quindi, tutte le aziende artigiane e le aziende (anche non artigiane) che applicano i contratti collettivi di lavoro sottoscritti dalle parti costitutive del Fondo, cui non trova applicazione la cassa integrazione guadagni, potranno far affidamento su un sistema di ammortizzatori sociali autonomo e alternativo ai modelli gestiti dall’Inps, per garantire ai dipendenti una prestazione adeguata di sostegno al reddito in caso di sospensione dal lavoro o di riduzione dell’orario di lavoro.

 

Il Fondo erogherà alternativamente le due prestazioni previste dal del D.Lgs. 148/2015:

  • l’assegno ordinario di cui all’art. 30 per 13 settimane,   
  • l’assegno di solidarietà di cui all’art. 31 per 26 settimane.

Entrambe le prestazioni saranno concesse nel limite unico dell’attuale massimale mensile pari a € 971,71 e suoi successivi adeguamenti.

L’arco temporale di riferimento per la fruizione di questi trattamenti è il “biennio mobile”, che decorre dal momento in cui l’impresa accede ad un primo intervento di sostegno al reddito erogato da FSBA.

Le due prestazioni sono fruibili nel caso in cui si verifichino eventi che determinano un calo delle attività produttive quali:

  1.  eventi transitori e non imputabili all’impresa o ai dipendenti, ivi comprese le situazioni climatiche;
  2.  situazioni temporanee di mercato.

Le imprese e i lavoratori iscritti all'EBNA sono automaticamente iscritti a FSBA.
L'iscrizione ed EBNA e quindi ad FSBA esonera le imprese con più di 5 dipendenti dall'obbligo di versamento al Fondo di Integrazione Salariale costituito presso l'INPS.

SITO WEB: www.fondofsba.it

cisl