Stampa
PDF

Le Prestazioni del FSBA



LE PRESTAZIONI DI SOSTEGNO AL REDDITO DEL FONDO DI SOLIDARIETÀ BILATERALE PER L’ARTIGIANATO (FSBA).

Il 10 dicembre 2015 Confartigianato, CNA, Casartigiani, Claai, e Cgil, Cisl, Uil hanno sottoscritto l’Accordo interconfederale che da attuazione alle previsioni di cui agli art. 27 e seguenti. del D.Lgs. 14 dicembre 2015, n. 148 in merito all’adeguamento delle fonti istitutive del Fondo di Solidarietà Bilaterale Alternativo dell’Artigianato (FSBA).

Uno degli elementi più rilevanti e significativi sanciti dall’Accordo Interconfederale è costituito dall’estensione del campo di operatività del Fondo alle imprese che occupano meno di 6 dipendenti: le parti sociali hanno, infatti, scelto di andare oltre il dettato del D.Lgs 148/2015 che dispone l’obbligo di versamento per le sole imprese che occupano mediamente più di 5 dipendenti.

A partire dal 2016, quindi, tutte le aziende artigiane e le aziende (anche non artigiane) che applicano i contratti collettivi di lavoro sottoscritti dalle parti costitutive del Fondo, cui non trova applicazione la cassa integrazione guadagni, potranno far affidamento su un sistema di ammortizzatori sociali autonomo e alternativo ai modelli gestiti dall’Inps, per garantire ai dipendenti una prestazione adeguata di sostegno al reddito in caso di sospensione dal lavoro o di riduzione dell’orario di lavoro.

Il Fondo erogherà alternativamente le due prestazioni previste dal del D.Lgs. 148/2015:

  • l’assegno ordinario di cui all’art. 30 per 13 settimane,   
  • l’assegno di solidarietà di cui all’art. 31 per 26 settimane.

Entrambe le prestazioni saranno concesse nel limite unico dell’attuale massimale mensile pari a € 971,71 e suoi successivi adeguamenti.

L’arco temporale di riferimento per la fruizione di questi trattamenti è il “biennio mobile”, che decorre dal momento in cui l’impresa accede ad un primo intervento di sostegno al reddito erogato da FSBA.

Le due prestazioni sono fruibili nel caso in cui si verifichino eventi che determinano un calo delle attività produttive quali:

  1.  eventi transitori e non imputabili all’impresa o ai dipendenti, ivi comprese le situazioni climatiche;
  2.  situazioni temporanee di mercato.

 

REGOLAMENTO DI FSBA (download )

 

PER RICHIEDERE LE PRESTAZIONI

https://areariservata.fondofsba.it/FSBAWeb

Questo è il link diretto per accedere al sistema informatico messo a disposizione da FSBA che consente la registrazione degli utenti (aziende, centri servizi e consulenti) e la presentazione delle domande di prestazione.

La modulistica necessaria per richiedere le prestazioni può essere scaricata da questi link:

Cliccando quì è possibile scaricare la Guida all’utilizzo della procedura di registrazione e di presentazione delle domande.

È inoltre a disposizione un Help Desk Tecnico al numero 06.77205055, dal lunedì al venerdì, dalle ore 10:00 alle ore 13:00.

Sul sito di FSBA www.fondofsba.it, nella sezione DOCUMENTI, sono presenti interpretazioni e chiarimenti su numerosi punti del Regolamento di FSBA.

F.A.Q. FSBA

Le FAQ (Frequently Asked Questions) sono le domande più frequenti, con le relative risposte, sul funzionamento e sull’accesso alle prestazioni del FSBA.

 

cisl