EBNA

Le Confederazioni dell’artigianato CONFARTIGIANATO, CNA, CASARTIGIANI, CLAAI e le Confederazioni sindacali CGIL, CISL e UIL, da tempo hanno deciso di fare della Bilateralità uno dei fattori strategici delle loro relazioni, nel riconoscimento delle reciproche autonomie, confermando e ribadendo il ruolo fondamentale e propulsivo della contrattazione.

Nell’ambito di tali relazioni, le parti hanno costruito strumenti bilaterali per la gestione di particolari aspetti della vita delle imprese artigiane e la tutela dei lavoratori in esse occupati.

Tale costruzione ha avuto momenti fondamentali a livello regionale con particolare riferimento alle rappresentanze sindacali, al sostegno al reddito dei lavoratori dipendenti e ad interventi a favore delle imprese e del loro sviluppo, nonché alla formazione e alla sicurezza nei luoghi di lavoro.

In tale contesto le parti nazionali sono impegnate in una azione verso le istituzioni al fine di promuovere una legislazione di sostegno al sistema degli Enti Bilaterali.

La struttura organizzativa di tali strumenti è stata contrattualmente definita prevedendo la costituzione di Enti Bilaterali Regionali. Al fine di incentivare, coordinare e sviluppare il sistema degli Enti Bilaterali, le parti nazionali hanno costituito l’Ente Bilaterale Nazionale Artigianato (EBNA).

L’EBNA ha lo scopo di promuovere e stostenere il sistema degli Enti Bilaterali dell’Artigianato con funzioni di indirizzo e coordinamento oltre che di rappresentanza presso le sedi istituzionali.

L’EBNA garantisce la funzionalità operativa del Fondo di Solidarietà Bilaterale per l’Artigianato (FSBA).

AGGIORNAMENTO DOMANDE FSBA D.L.41 06/05/2021

Clicca qui